Support research on GW

Segnali positivi sul welfare generativo


È stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana (BURT) la Legge regionale n.17 del 3 marzo 2020 “Disposizioni per favorire la coesione e la solidarietà sociale mediante azioni a corrispettivo sociale”, finalizzate a favorire il pieno sviluppo e il coinvolgimento delle persone destinatarie di interventi di sostegno, valorizzando così le loro competenze. Alla redazione del testo hanno contribuito ricercatori della Scuola Superiore Sant’Anna e della Fondazione Zancan, con la supervisione del prof. Emanuele Rossi.

La Regione Toscana è la prima regione italiana ad approvare una norma regionale che può contribuire a trasformare il welfare toscano. Altre regioni potranno seguire questo esempio, in attesa che il legislatore nazionale approvi la proposta di legge in materia. L’obiettivo è di superare i diritti assistenziali in favore dei diritti “a corrispettivo sociale”, per produrre valore moltiplicativo. È possibile valorizzando le persone, le loro capacità e il loro diritto a contribuire al bene comune, rigenerando risorse a vantaggio di tutti.

Il testo della legge regionale è scaricabile qui.

Latest news

Segnali positivi sul welfare generativo

È stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana...

Premio Innovazione nell'Economia Sociale - 2020

Premio rivolto agli enti del Terzo Settore per promuovere le sviluppo de...

L'impresa sociale dopo la riforma del Terzo settore (Padova, 10-11 luglio)

Dopo il grande interesse raccolto dalle prime due edizioni, la Fondazion...

"Se questo è welfare" Il Rapporto 2018 della Fondazione Zancan

Si può contribuire al futuro del welfare valorizzando le capacit&...